Annunci vendita e affitto case, negozi e terreni - GRUPPO EMPIRE Professionisti Immobiliari Associati

Via Enrico Vigna, 11 - 03012 Anagni

News

Case all'asta - Primo semestre 2018

Lazio al terzo posto

 

Case all’asta, ecco dove crescono di numero e dove calano

In sei mesi il numero delle case all’asta in Italia è diminuito del 25,2%. Tanto che, rispetto a gennaio scorso quando erano 19.650, le procedure in corso sono scese a 14.701. Si tratta del terzo calo consecutivo del comparto. 

E se all’inizio del 2017, si erano raggiunte le 33.304 unità, il numero delle abitazioni in vendita forzata si è più che dimezzato. Il decremento riguarda tutte le fasce di prezzo degli immobili in maniera uniforme. Lo riferisce il Rapporto semestrale sulle aste immobiliari del Centro Studi Sogeea. Ma qual è la situazione nelle regioni italiane.

  • Una delle regioni più colpite dal fenomeno è invece la Lombardia. Le case sottoposte a vendita forzata sono 2.822, in crescita del 25,2%. Così questa regione, tra le più ricche d’Italia, da sola ha un quinto delle case sotto procedura di tutta Italia.
  • Al secondo posto ecco il Veneto, dove le procedure in corso sono 2.444 e l’aumento è addirittura del 54,5%. Qui la provincia più colpita, con 1.254 abitazioni all’incanto, è quella di Padova. Lombardia e Veneto, insieme, hanno oltre un terzo delle case all’asta in Italia. 
  • Al terzo posto si piazza il Lazio, che conta 1.705 case all’incanto. Con Roma che da sola ha in itinere 906 procedure.
  • Il Piemonte è a quota 1.549 e si attesta su valori stabili rispetto a sei mesi fa. Torino è la città piemontese che conta maggiori immobili all’asta (693).
  • La Sicilia, invece, ne mette assieme 1.274. E, da sola, Catania ne ha 750. A seguire in questa classifica ecco anche la Toscana (839).
  • L’Emilia-Romagna ha 588 immobili in vendita forzata e anche qui la situazione è rimasta la stessa di gennaio. 
  • Nel Mezzogiorno, le regioni con case all’asta sono sotto quota 600. Si segnalano le 565 case in vendita della Campania e le 562 della Puglia.
  • Le regioni in cui le procedure sono invece in netto calo, anche se con numeri assoluti molto più contenuti rispetto ad altre realtà, sono Friuli-Venezia Giulia, Liguria e Valle d'Aosta.

Tratto da www.entietribunali.it

06 luglio 2018

Ricerca immobili

Vai